Dream Boats

26 marzo 2018
Lusso: superfluo assai necessario Voltaire
Dream Boats

Profilo rivista

Dream Boats

Dream Boats era il nome di una rubrica di Vela e Motore, raccontava ogni mese di una grande barca, da sogno appunto, molto spesso esempi di grandi applicazioni tecnologiche o raffinati progetti di interni. Negli anni abbiamo sentito crescere questo mercato di cui adesso i cantieri italiani sono assoluti protagonisti fino a considerare “maturi” i tempi per una pubblicazione dedicata da affiancare alla nostra rivista, nata nel 1923, e che siamo convinti resta il meglio che ci sia per chi naviga e ama un approccio tecnico. Dream Boats è un “non mensile” dedicato al massimo di quanto naviga nel mondo per il diporto, estrema espressione del lusso. Anche noi abbiamo voluto dare il nostro contributo a questa che per alcuni è un’illusione e per altri una fantastica realtà. Per farlo bene abbiamo cominciato da zero cercando un nuovo linguaggio che renda merito a queste barche meravigliose. Dream Boats non è Vela e Motore, le somiglia in qualche piccola citazione, per conservare un family feeling, ma per il resto è tutto nuovo: grafica, colori e lingua inglese. Abbiamo fatto uno sforzo notevole per cercare una rotta nuova, un modo nuovo di scrivere di barche, una fatica che la redazione affronta con passione per dar vita a progetti ambiziosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA